Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza anche cookie di terze parti. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Comunità Montana Valsassina, Valvarrone, Val D'Esino, Riviera

GUSTO SOSTENIBILE - rubrica IN GITA


Progetto CARIPLO 2012 - 2013 
Verso la filiera del gusto sostenibile in Valsassina e Riviera

Lavoro cofinanziato dalla Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val d'Esino Riviera e dalla Fondazione CARIPLO, svolto in collaborazione con:
- Università degli studi di Milano – Bicocca – Dipartimento di Bioscienze
- Cooperativa sociale Kusaidia KWA, nella sede operativa dell’Agriturismo Forte di Fuentes di Colico


Percorriamo le vie del gusto e della salute

Con un’alimentazione sana e sostenibile, si fa del bene a se stessi ed all’ambiente!

Con questo proposito la Comunità Montana, in qualità di Ente gestore del Parco regionale della Grigna Settentrionale, ha proposto alle scuole primarie della Valsassina e della Riviera un progetto con lo scopo di educare ad un’alimentazione coscienziosa.

Scegliere un alimento in base alle valenze nutrizionali, questo è certo, ma senza trascurare la provenienza del prodotto: ed ecco il GUSTO SOSTENIBILE.

E chi ha detto che il GUSTO non si sposa con la SALUTE?

I ragazzi delle scuole hanno fatto un’attenta indagine sui “punti del gusto” ed ogni classe ha progettato un vero e proprio itinerario. E’ nata così la carto-guida che, riassumendo il lavoro svolto dalle scolaresche, offre numerosi spunti per gustare prodotti e piatti autentici, passeggiando tra evidenze naturalistiche, scenari incantevoli e testimonianze storiche.

Ed il piacere della tavola incontra la cura del corpo!

Un plauso speciale alle classi IV delle scule primarie di Pasturo, Introbio, Primaluna, Cortenova, Bellano e Lierna. Un sentito ringraziamento agli insegnanti, per la costante ed eccellente collaborazione.

 

Gocce d’Olio e Tolle di Missultin
Itinerario 1 - Combi-Bellano_ridefsu proposta della SCUOLA DI BELLANO


GUSTO: OLIO E MISSULTIN
ITINERARIO: da Bellano a Varenna tempo di percorrenza: 3.00 h dislivello: 260 metri segnavia: frecce e placche arancio con la scritta “Sentiero del Viandante” partenza: Bellano, Piazza San Giorgio arrivo: Varenna, passando per Biosio ed il Castello di Vezio
IL PERCORSO IN PDF

Il percorso ci accompagnerà nei luoghi dove nasce il prezioso olio extra vergine d’oliva del Lario. Seguendo un tratto di antico sentiero partiremo da Bellano per giungere a Vezio ed al suo suggestivo castello. Lungo le prime pendici dei monti della costa orientale scopriremo agglomerati di case in pietra, ruderi di vecchi mulini, cappellette votive e terrazzi coltivati ad olivo. Immersi nella quiete dei boschi godremo dei bellissimi panorami che uniscono il lago al cielo; quel lago che oggi come un tempo ci regala pesci argentati che mani sapienti trasformano nei leggendari “missultin”.

 

PUNTI DEL GUSTO E DI INTERESSE

Az agricola POPPO di Enicanti Leonardo – Frantoio – località Biosio – Bellano – Tel 335 260989
Visita al frantoio e degustazione guidata gratuita.

Il crotto di Biosio Fraz. Biosio – Bellano (LC) – Tel. 0341/821362
Menù del gusto su prenotazione a € 20.00:
Antipasto misto – Crespelle spek e taleggio – Polenta con missultin e fritto misto di pesce di lago o grigliata di carne – dolce della casa – caffè – bevande 1/4 di vino 1/2 di acqua

Az agricola Festorazzi Fabio Via del Torchio, 10 – Perledo – tel 0341 830809 – 339 8316306
Punto vendita olio, salumi e ortaggi.
Degustazione di olio, bruschette e abbinamento di olio-formaggio della Valsassina dalle 10.00 alle 12.

Az agricola Mattarelli Stefania Via per Esino, 115 – Perledo – Tel 0341 815887 – 333 2689540
Produzione e vendita olio
Punto vendita dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.
Visita all’uliveto su prenotazione.

Agriturismo Castello di Vezio Fraz Vezio via del Castellano 16 – Perledo tel 02 58190940 – 3351802302
Dalle 14.00 alle 17.00: Pane e Olio in Grotta oppure al Castello di Vezio

Metti gli scarponi… gusta la mascherpa
Itinerario 2 - Combi-Biandino-6su proposta della SCUOLA DI INTROBIO


GUSTO: MASCHERPA Indagando sui cibi al tempo dei “nonni”, ci ha incuriosito in particolare un alimento: la mascherpa. Abbiamo anche scoperto che la mascherpa si può consumare fresca, dolce o salata, oppure stagionata per più mesi, per essere apprezzata nelle varie sfumature di gusto. Viene inoltre utilizzata come ingrediente fondamentale o secondario in vari piatti. Abbiamo raccolto diverse ricette come Bagnarel, Fagiolini con mascherpa affumicata, Pasta con la mascherpa, Ravioli con la mascherpa, Mascherpe rostide, Polente consciade, Measce, Torta con la mascherpa.
ITINERARIO: da Introbio a Biandino tempo di percorrenza: 3.30 h dislivello: 904 metri segnavia: partenza: Municipio di Introbio, oppure salendo con autovettura fino all’imbocco della carareccia o al primo ponte (abbreviando il percorso a piedi di circa 1 h) o con mezzi idonei fino al secondo ponte (abbreviando ulteriormente di un ulteriore ora il percorso). arrivo: Valbiandino
IL PERCORSO IN PDF

Arrivati ad Introbio (mt. 588) si svolta a destra imboccando la via indicata per Valbiandino, fino a quando finisce l’asfalto ove si può parcheggiare l’automobile ed imboccare la carrareccia che porta fino a Biandino. E’ possibile percorrere ancora un tratto fino al primo ponte con una autovettura o eventualmente con “mezzi idonei” fino al “secondo ponte”. Durante il percorso si incontra la fonte “San Carlo” a circa 1100 mt. e l’agriturismo “La Baita”. L’itinerario si sviluppa in uno scenario naturale davvero incantato per poi immergersi nella vallata verdeggiante della Valbiandino dove l’acqua del Troggia si muove sinuosamente, con un suono di fondo molto piacevole.

 

PUNTI DEL GUSTO E DI INTERESSE

Azienda agricola La Baita (sulla strada per Biandino) Via Provinciale 46/a – Primaluna Tel. 0341/982005 – cell. 3475212186
Degustazione di formaggini, taleggio di capra, affettati misti e torte di nostra produzione al costo di 5,00. Punto vendita dei prodotti caseari.
Ore 16:30: possibilità di assistere alla mungitura delle capre.
Pranzo su prenotazione alle ore 12:30 a € 25,00: antipasto con i nostri prodotti, un primo, un secondo con contorno, formaggio e dolce di nostra produzione, caffè, grappe e genepì.

Alpeggio di Biandino:
Punto vendita stracchino, formaggi e ricotta
attivo da metà giugno a settembre
Doniselli Antonella: punto vendita stracchino Tel. 0341/955403
Ulteriore punto vendita formaggi e ricotta attivo da metà giugno a inizio settembre cell. 3463743497

Le vie della buona tradizione: “il taleggio”
Itinerario 3 MOD - Combi-Pasturo-5su proposta della SCUOLA DI PASTURO


GUSTO: TALEGGIO Nell’alta Lombardia, nel IV secolo a.C., si insediò la popolazione celtica degli Orobii, dedita all’agricoltura e alla pastorizia. Le risorse di questi luoghi erano, oltre ai prodotti della terra, la carne e il latte. Quest’ultimo prodotto, se era eccedente ai bisogni familiari, veniva utilizzato per produrre bevande acidificate. Solo in seguito, grazie all’esperienza degli Orobici, si passò alla produzione dei formaggi molli (primo tra questi la “Orobiolina” o “Robiolina” che deve il suo nome proprio agli Orobii). Col passare dei secoli, la Lombardia divenne la patria di particolari formaggi come il “Quartirolo di monte” e lo “Stracchino quadrato”. La Valsassina ha sempre avuto un vantaggio in più nella produzione di questo formaggio per la presenza delle “Lanche” che sono delle grotte nella montagna da cui proviene un soffio costante, fresco, gradevole. In queste lanche, fin dai tempi antichi, i casari portavano il taleggio per la stagionatura e la conservazione. Il taleggio, il formaggio re della Valsassina, chi l’ha inventato, chi l’ha messo per primo nelle lanche a maturare? La sua storia si perde nella notte dei tempi, ma a Pasturo c’è ancora qualcuno che continua a produrlo seguendo una tradizione tramandata da padre a figlio.

ITINERARIO: PERCORSO 1 tempo di percorrenza: 1.30 h percorrendo la strada – 1 h percorrendo la mulattiera dislivello: 400 metri segnavia: partenza: Pasturo, via Castagneti arrivo: loc. Cornisella (Oneda-Rizzolo), 1050 m s.lm.
Partendo da Via Castagneti si imbocca la strada locale asfaltata si trasforma in una strada agro-silvo-pastorale che si può percorrere agiatamente fino alla chiesetta degli Alpini dedicata a Maria Regina Pacis (1052) loc. Cornisella. Da qui si può proseguire fino all’Agriturismo Brunino per godersi un ottimo pasto oppure raggiungere la lo. Rizzolo.

ITINERARIO: PERCORSO 2 tempo di percorrenza: 1.15 h dislivello: 580 metri segnavia: partenza: Pasturo, Fraz. Baiedo arrivo: Piani di Nava
Lasciando la macchina nei pressi del bar “La Rocca” ci si incammina lungo Via B. Anesetti piegando a sinistra per una stretta stradina in salita che conduce ad un ponticello. Proseguire quindi fino ad un trivio: svoltare a sinistra. Percorrere tutta la mulattiera fino ad arrivare ai primi prati di Nava. Attraversare quindi il piano fino a raggiungere il Rifugio Riva.

ITINERARIO: PERCORSO 3 tempo di percorrenza: 45 min dislivello: 50 m segnavia: partenza: sede della Comunità Montana arrivo: centro abitato di Pasturo
Il primo tratto dell’itinerario è una tranquilla pista ciclabile nel bel mezzo della Valsassina, ben mantenuta, praticamente pianeggiante, ottima per famiglie con bambini piccoli. Al secondo ponte svoltare a sinistra, attraversare la provinciale in prossimità del passaggio pedonale e proseguire per la stradina tra le vecchie cascine che conduce all’abitato di Pasturo.

IL PERCORSO IN PDF

PUNTI DEL GUSTO E DI INTERESSE

Invenizzi e Rota Viale Trieste Tel. 0341/955218
Punto vendita formaggi

Invernizzi Francesco Via Provinciale – Pasturo (LC)
Punto di vendita formaggi: 9.00-12.00 – 15.00-19.00

Invernizzi Daniele Via Provinciale 28 Pasturo (LC) Tel. 0341/919945
Punto vendita formaggi: orario 9.00-12-.00 – 15.00.-19.30

Azienda Agricola Pratobuscante Via Fornace n. 5 Barzio (LC) Tel. 0341/998469
Menù del gusto a € 15.00: Bis di pizzoccheri e tagliatelle – Grigliata di carne e contorno o spezzatino con polenta – Torta o gelato di nostra produzione – Acqua – Caffè
Possibilità di visita alla stalla.

Agriturismo Brunino Loc. Brunino 23818 Pasturo (LC) Cell. 3802957590
Menù del gusto a € 15.00:
antipasto di affettati misti nostrani – Polenta con le “costine di Brunino” – Dolce (Tiramisù di fragole- Torte caserecce) – Caffè

Macinando… passi
Itinerario 4 MOD- Combi-Cortenova-4su proposta della SCUOLA DI CORTENOVA


GUSTO: GRANO, detto “MELGOT”
ITINERARIO: ad anello nel nucleo di Cortenova tempo di percorrenza: 1.30 h dislivello: 150 m circa segnavia: partenza ed arrivo: Via Risorgimento, centro abitatato di Cortenova

IL PERCORSO IN PDF

Da Via Risorgimento nel centro di Cortenova (presso la sede della scuola) per via Leonardo da Vinci fino ad incontrare via Roncaiolo (la quarta via a destra), si sale  e si arriva all’incrocio con via Mascheri, da cui si prosegue versola Valledei Mulini. Poco più avanti si incontra un passaggio per il versante opposto e lì si può ammirare “la Strachinera”, dove ancora oggi si stagiona lo stracchino. Tornando verso San Pietro, si imbocca nuovamente via Mascheri e si giunge alla chiesa, dove un tempo si trovava la “fusina dei Lazer”,  superando la Trattoria dei Mulini.Scendendo in via Trento sulla destra si incontra la pista ciclabile, che porta ad uno splendido esempio di antico mulino:la Fondra, dal nome della famiglia che ne deteneva la proprietà. Tornando verso il paese, si percorre la pista ciclabile, arrivando così in via Largo de’ Vecchi e subito sulla sinistra, si trova una vecchia officina abbandonata, che racchiude tesori dell’artigianato locale. Più avanti c’è il bar Trattoria Mulino, dove anticamente si trovava un mulino per la macinazione del grano. Tornando verso il centro del paese, è vivamente consigliato di passare lungo il sentiero che costeggia il borgo, sulla sinistra del ponte di costruzione romana. Passeggiando per il centro di Cortenova, si può scegliere il percorso per tornare al punto di partenza. Consiglio: fare una sosta anche al bar Officina nella frazione di Bindo,se pur non direttamente sul percorso, occasione per ammirare alle pareti le fotografie a tema.

 

PUNTI DEL GUSTO E DI INTERESSE

Trattoria Bar Mulino Largo Dè Vecchi 12 Tel. 0341 982072 Cortenova (LC)
Menù del gusto a € 15.00: Ravioli dolci o pizzocheri – Coniglio in salmì con polenta o spezzatini con funghi e polenta – Dolce della casa

Azienda agricola Uberti Loc. Galera 12 tel. 0341 901552
Vendita del formaggio tipo latteria, burro e ricotta dalle ore 8:00 alle ore 21:00 – orario continuato.
Dalle ore 8:00 alle ore 12:00: dimostrazione della produzione di formaggio burro e ricotta con metodo artigianale.
Ore 15:00: visita all’azienda agricola.

Museo fotografico Bellomi Via V. Emanuele 16 Tel 0341/982071
Aperto nei fine settimana del mese di agosto dalle 16:00 alle 19:00. Per altri giorni visite su prenotazione.

In bici tra flutti e frutti
Itinerario 5 MOD- Combi-Primaluna-1su proposta della SCUOLA DI PRIMALUNA


GUSTO: TROTE E PICCOLI FRUTTI
la trota, è un alimento gustoso, genuino, sano, che può essere cucinato in molti modi e non inquina perchè è a km 0. Infatti a Primaluna, in località Fregera, da circa 50 anni un’azienda agricola “alleva” trote e salmerini. Noi della scuola di Primaluna l’abbiamo visitata, abbiamo conosciuto le varie fasi dell’allevamento e della trota e le proprietà alimentari di questo prodotto;
i piccoli frutti (mirtilli, more, lamponi, ribes, uvaspina), alcuni dei quali crescono spontaneamente nei nostri boschi e che ora vengono coltivati dall’azienza Le tre casine in località Fregera a Cortabbio e all’Alpe Cova di Pasturo su terreni prima incolti. Abbiamo visitato la coltivazione a Cortabbio, abbiamo imparato a distinguere le varie piante e come si coltivano. Con i frutti abbiamo preparato una squisita marmellata da gustare a colazione o a merenda.
ITINERARIO: CICLOPEDONABILE A PRIMALUNA
tempo di percorrenza: 1.30 h
dislivello: 50 m circa segnavia:
partenza ed arrivo: Loc. Fregera, Primaluna

IL PERCORSO IN PDF


Partire dalla località Fregera di Primaluna, imboccando la pista ciclabile, proseguire la ciclabile che costeggia il Pioverna oservando la vegetazione riparia (alberi di salice bianco, carpini, pioppi, frassini, cespugli di biancospini, noccioli, rosa canina, erba saponaria, more, timo selvatico, mentuccia) che cresce lungo gli argini del Pioverna; svoltare a sinistra raggiungendo la frazione di San Pietro di Cortenova, quindi prendere Via Roma che poi continua come Via Fregera collegandosi all’ononima località di partenza. Da qui si può procedere tra i campi del fondovalle per la Via Portorella che costeggia il tratto di ciclabile che si dirige verso Introbio. Facendo una deviazione, entrando in Via Cavallotto si può sostare presso uno dei punti del gusto, altrimenti si procede lungo la strada fino al Cappello d’Alpino dove un’area attrezzata consente una fresca sosta e una bella vista dell’abitato di Primaluna. Si può ora ritornare alla località Fregera passando per la ciclabile a fianco.

 

PUNTI DEL GUSTO E DI INTERESSE

Agriturismo Due Soli Via Cavallotto 2 – 23819 Primaluna (LC) Tel. 0341 981475
Punto vendita di formaggi di capra freschi e stagionati
Menù del gusto: salame, lardo, bresaola – fagottino al forno – formaggi di capra erborinati – verdurine in agrodolce – lasagne o risotti alle erbe – capretto arrosto – carne di maiale – verdure del nostro orto – formaggio di capra stagionato – dolce e Caffè

Società agricola Trota Valsassina di Marsile Mirco e C.
Punto vendita ditrote e salmerini, freschi e conservati, pesca sportiva
Menù del guasto: Il “piatto del pescatore”: una selezione di trote, salmerini e salmonate,marinate ed affumicate. Possibilità di visita alla pescicoltura.

Agriturismo le Tre Casine Via Fregera 19 Cortabbio di Primaluna Tel. 0341/979920
Punto vendita: confetture, yogurt, piccoli frutti freschi, miele, infusi, creme
Dalle 16,00 alle 18,00 merenda con crostata ai frutti di bosco con te ai frutti di bosco a 4,00 a pz. ; coppetta di gelato con frutti di bosco caldi a 3,00 a pz.

Agriturismo Cascina Le Trote Blu Via Fregera 12 Cortabbio di Primaluna (LC) Tel. 0341/980101
Punto vendita prodotti

Tra lago e monti, tra dolce e salato
Itinerario 6 MOD- Combi-Vendrogno-3su proposta della SCUOLA DI LIERNA


GUSTO: PICCOLI FRUTTI, MIELE E FORMAGGI
ITINERARIO: da VENDROGNO a MONTE SAN GRATO
tempo di percorrenza: 1 h
dislivello: 200 m circa segnavia:
partenza: Vendrogno arrivo: Rif. San Grato (942 m s.l.m.)
IL PERCORSO IN PDF

Si parte dal nucleo di Vendrogno ove è possibile visitare il Museo del Latte, con straordinarie testimonianze della tradizione casearia e agricola della Muggiasca. Da qui si prende la mulattiera per Noceno e si sale fino ad incontrare la strada asfaltata per Noceno. Arrivati qui si possono degustare eccezionali leccornie presso due dei punti del gusto. Proseguire sulla strada asfaltata svoltando a sinistra, quindi nella direzione di risalita della strada. Al secondo tornante imboccare il sentiero che conduce al Rifugio San Grato, il cui nome deriva dall’omonima chiesa. Qui si gode una vista mozzafiato sul Lario e sul Trianagolo Lariano, fino a scrutare un lembo del Lago di Lugano. Rientrati a Vendrogno si può scendere in direzione di Comasira lungo la strada asfaltata per Taceno e concedersi una dolce pausa presso un altro punto del gusto che si trova sul tornante sotto l’abitato di Vendrogno.

 

PUNTI DEL GUSTO E DI INTERESSE

Agriturismo Bon Prà  Via per Noceno  Vendrogno (LC) tel. 0341/870122
Possibilità di gustare piatti tipici della cucina della muggiasca e visita alla fattoria didattica previa prenotazione. Produzione di piccoli frutti (mirtilli, lamponi, ribes e more) e antiche varietà di frutta (meli, peri, susini, castani e ciliegi) e prodotti derivati.

Azienda agricola la Madonnina Via per Noceno – Vendrogno (LC) Telefono: 0341 870180 – 340 6681754
Punto vendita 8.00-20.00 prodotti: stracchino, formaggelle di latteria, ricotta fresca, ricotta stagionata e insaccati nel periodo autunno-inverno e carne di capretti.
Possibilità di visita dell’azienda, di assistere alla lavorazione del latte e/o del formaggio

Museo del Latte e della storia della Muggiasca Via Parrocchiale 1 – Vendrogno (LC) Telefono: 0341 870157 Cellulare: 333 3823413
Possibilità di visita

Apicoltura Cà Martino Via per Comasira Loc. Roncalmartino Vendrogno (LC) tel 0341 870275 – 328 5677253
Dalle 10:00 alle 19:00: visita accompagnata al laboratorio di smielatura
Possibilità di acquisto dei prodotti dell’alveare (miele – polline – pappa reale – caramelle – prodotti di cera artigianali).

Agriturismo Gulliver Via per Taceno Vendrogno (LC) tel. 0341/870307
Punto vendita prodotti con sconto speciale.



Data ultimo aggiornamento: 07-06-2017

Sito Uff. Parco Regionale Grigna Settentrionale
Piano di Zona Bellano
Sito Ufficiale del Distretto Culturale Valsassina
Paesaggio culturale alpino su Wikipedia
Rocce tra lago e cielo
Sito Uff. Manifestazioni Zootecniche Valsassinesi
FRANTOIO e OLIO DOP
ARCHIVIO